BENVENUTI NEL PORTALE DELLE COOPERATIVE

Il portale è un canale telematico di semplice fruizione per lo scambio di dati offerto dal Ministero dello Sviluppo Economico alle cooperative e loro consorzi non iscritti alle Associazioni di rappresentanza.

Il servizio offerto si rivolge, attualmente, alle cooperative che devono regolarizzare la loro posizione contributiva o che intendono essere aggiornate sulla situazione stessa.

Il portale verrà a breve integrato da ulteriori funzionalità allo scopo di fornire un servizio sempre più aggiornato e completo per diventare il canale istituzionale di informazione sul mondo delle cooperative.


A chi è rivolto Come accedere Login Avviso Registrazione Perfezionamento Registrazione Benvenuto



Password dimenticata?

Sei titolare di una cooperativa e vuoi accedere al portale?



Servizi offerti

  • consultazione posizione contributiva
  • visualizzazione dei pagamenti effettuati con mod. F24
  • visualizzazione accertamenti
  • richiesta di riesame degli accertamenti contributivi
  • dichiarazione parametri per calcolo tributi
  • richieste di autorizzazione alla compensazione contributiva


Guida alla navigazione

Anagrafica
Pagina di riepilogo dei dati principali della cooperativa

Accertamenti
Elenco degli accertamenti inviati alla cooperativa

Istanze
Elenco istanze della cooperativa

Elenco C17
Pagina di riepilogo delle comunicazioni C17.
Lo stato della dichiarazione dati C17 è evidenziato con:
  • sfondo verde scuro: regolare (depositata presso la CCIAA)
  • sfondo verde : dati inseriti dalla cooperativa
  • sfondo verde chiaro: dati inseriti d'ufficio
  • sfondo rosso: assente presso la CCIAA (non depositata/depositata ma illeggibile)
  • sfondo grigio: in elaborazione (tempo necessario per aggiornamento saldi)

Da questa schermata è possibile:
  • accedere alla funzione di inserimento dati C17 mancante (fascia rossa)
  • accedere alla funzione di modifica dati C17 già inseriti e "in elaborazione" (fascia grigia)
  • accedere alla funzione di modifica dati già depositati presso la CCIAA, inseriti d'ufficio e inseriti dalla cooperativa (fascia verde scuro, verde chiaro e verde).
  • scaricare la ricevuta relativa ad ogni singola dichiarazione presentata tramite portale

Bilanci
Pagina per visualizzare i bilanci depositati presso la CCIAA negli ultimi anni, con la possibilità di prendere visione della documentazione presentata in allegato ad ogni singolo bilancio

Saldi
La finestra dei saldi sarà accessibile solo nel caso in cui la situazione dati C17 risulti completa.
Nella pagina è possibile consultare i saldi registrati e procedere al download di un modello F24,utile a regolarizzare la posizione contributiva e concludere l'eventuale procedura di accertamento. Il sistema utilizzerà automaticamente eventuali crediti per compensare parte dei debiti rilevati.
Nel caso in cui la cooperativa avesse ricevuto una lettera di accertamento da parte della DIV IV sez. Albi e Contributi e, successivamente all'invio dei dati C17 relativi agli anni mancanti (abbia quindi tutte le fasce di colore verde), visualizzasse nel campo "SALDI" un credito superiore al debito, potrà compilare ed inoltrare a questa Amministrazione, mediante il portale, il "modulo compensazione".
Nel caso in cui la cooperativa non avesse ricevuto una lettera di accertamento , avesse una situazione dati C17 completa e visualizzasse nel campo "SALDI" un credito superiore al debito, potrà inoltrare richiesta di autorizzazione alla compensazione tramite portale.

Movimenti F24
Elenco riepilogativo dei movimenti F24

Comunicazioni
  • Invio Riesame in Autotutela : modulo per l'invio di un istanza in autotutela
  • Richiesta Compensazione : modulo per l'invio di una richiesta di compensazione


Normative di riferimento

  Legge 31 gennaio 1992, n. 59
(Gazz. Uff. 7 febbraio 1992, n. 31, S.O)
NUOVE NORME IN MATERIA DI SOCIET└ COOPERATIVE
  DECRETO 18 dicembre 2006
(Gazzetta Ufficiale n. 32 del 8 febbraio2007)
Modalità di accertamento e di riscossione dei contributi dovuti dagli enti cooperativi, per le spese relative alle revisioni periodiche
  DECRETO 15 dicembre 2008
(Gazzetta Ufficiale n.40 del 17 febbraio 2009)
Determinazione della misura del contributo dovuto dagli enti cooperativi per le spese relative alla revisione per il biennio 2009/2010
  DECRETO 15 dicembre 2008
(Gazzetta Ufficiale n.39 del 17 febbraio 2009)
Determinazione della misura del contributo dovuto dalle Banche di credito cooperativo per le spese relative alla revisione per il biennio 2009/2010
  DECRETO 10 febbraio 2011
(Gazzetta Ufficiale n.83 dell'11/04/2011)
Determinazione della misura del contributo dovuto dalle Banche di credito cooperativo per le spese relative alla revisione per il biennio 2011/2012
  DECRETO 10 febbraio 2011
(Gazzetta Ufficiale n.83 dell'11/04/2011)
Determinazione della misura del contributo dovuto dagli enti cooperativi per le spese relative alla revisione per il biennio 2011/2012
  DECRETO 7 febbraio 2013
(Gazzetta Ufficiale n.89 del 16-4-2013)
Determinazione della misura del contributo dovuto dagli enti cooperativi per le spese relative alla revisione per il biennio 2013/2014
  DECRETO 12 dicembre 2012 per il biennio 2013/2014
(Gazzetta Ufficiale n. 65 del 18 marzo 2013)
Determinazione della misura del contributo dovuto dalle Banche di credito cooperativo per le spese relative alla revisione per il biennio 2013/2014
  DECRETO 11 ottobre 2004
(Gazzetta Ufficiale n.267 del 13 novembre 2004)
Modificazione delle modalitÓ di versamento del contributo del 3 per cento degli utili di esercizio delle societÓ cooperative.
  DECRETO 1 dicembre 2004
(Gazzetta Ufficiale n. 297 del 20 dicembre 2004)
Modificazione delle modalitÓ di versamento del contributo del 3 per cento degli utili di esercizio delle societÓ cooperative.
  DECRETO 9 ottobre 2007
(Gazzetta Ufficiale n. 252 del 29 ottobre 2007)
Modificazione delle modalitÓ di versamento del contributo del 3 per cento degli utili di esercizio delle societÓ cooperative.
  DECRETO 20 gennaio 2015
(Gazzetta Ufficiale n.74 del 30-3-2015)
Determinazione della misura del contributo dovuto dalle SocietÓ cooperative e i loro consorzi, dalle Banche di credito cooperativo e dalle SocietÓ di mutuo soccorso per le spese relative alla revisione per il biennio 2015/2016.
  DECRETO 23 LUGLIO 2014
(Gazzetta Ufficiale n. 225 del 27-09-2014)
Nuovi termini per il versamento della quota del 3% degli utili di esercizio dovuta dalle societÓ cooperative e dai loro consorzi, non aderenti ad alcuna delle Associazioni nazionali di assistenza e tutela del movimento cooperativo.
  DECRETO 3 marzo 2017
(Gazzetta Ufficiale n. 85 del 11-04-2017)
Contributo per le spese relative all'attivitÓ di vigilanza dovuto dalle societÓ cooperative, dalle banche di credito cooperativo e dalle societÓ di mutuo soccorso, per il biennio 2017-2018.


Modulistica

 

Modulo richiesta di autorizzazione alla compensazione

Per poter inviare il modulo è necessario che la cooperativa abbia una situazione dati C17 completa (tutte fasce di colore verde).
La cooperativa che intende utilizzare crediti vantati nei confronti di questa Amministrazione (relativi al contributo biennale, maggiorazioni e quota del 3% sugli utili di esercizio da versare ai Fondi mutualistici) per effettuare il pagamento di altri oneri mediante il mod. F24, deve richiedere l'autorizzazione alla compensazione utilizzando il modulo appositamente predisposto, che deve essere scaricato e compilato.
Lo stesso, sottoscritto dal legale rappresentante della cooperativa, dovrà essere scansionato unitamente alla documentazione richiesta e rinviato a questa Amministrazione.
Dopo aver provveduto alla verifica delle dichiarazioni, il Ministero rilascerà l'autorizzazione.

Cooperativa con accertamento
Nel caso in cui la cooperativa avesse ricevuto una lettera di accertamento e, successivamente all'invio dei dati C17 relativi agli anni mancanti, visualizzasse nel campo "SALDI" un credito superiore al debito, portà compilare ed inoltrare a questa Amministrazione, mediante il portale, il "modulo compensazione".

Cooperativa senza accertamento
Nel caso in cui la cooperativa non avesse ricevuto una lettera di accertamento, avesse una situazione dati C17 completa e visualizzasse nel campo "SALDI" un credito superiore al debito, potrà inoltrare richiesta di autorizzazione alla compensazione tramite portale.

 

Modulo di richiesta riesame accertamento in autotutela

Nel caso in cui la cooperativa avesse ricevuto una lettera di accertamento da parte della DIV IV sez. Albi e Contributi e riscontrasse degli errori (calcolo, doppia imposizione, mancata considerazione di pagamenti regolarmente eseguiti, ecc.), è sufficiente che presenti una istanza di riesame in autotutela utilizzando l'apposito modulo. L'istanza, compilata dal rappresentante legale della cooperativa, dovrà contenere un'esposizione sintetica dei fatti, corredata della documentazione idonea a comprovare le tesi sostenute. Si precisa che la presentazione di memorie difensive non interrompe né sospende il termine per il pagamento richiesto.



Link utili